Progetto Ntwanano

  • S
  • A
  • a

Attività

    Le attività di Ntwanano sono gestite da uno staff di operatori locali appositamente formati, ognuno dei quali segue un nucleo di minori e le rispettive famiglie. In dettaglio il progetto mira alla promozione dei seguenti diritti fondamentali:

  • diritto all’identità, tramite l’iscrizione anagrafica dei minori non registrati all’anagrafe e il completamento dell’iter burocratico per il rilascio dei documenti di identità;

  • diritto all’istruzione, tramite il pagamento delle tasse scolastiche per asili, scuole primarie, secondarie o tecniche, la fornitura dell’uniforme scolastica, di vestiario e calzature, la fornitura di materiale di cancelleria e libri, l’organizzazione di corsi di ripetizione, i contatti tenuti dagli operatori con i docenti (per verificare l’andamento scolastico dei beneficiari) e le famiglie (per aggiornarle sul profitto scolastico dei figli);

  • diritto alla salute, tramite il rimborso spese per eventuali visite sanitarie e l’acquisto farmaci presso le strutture sanitarie locali, la realizzazione di attività di prevenzione sanitaria (in particolare contro malaria, tubercolosi e HIV-Aids), l’organizzazione di incontri di educazione sessuale per adolescenti (per la prevenzione delle gravidanze precoci e delle malattie a trasmissione sessuale), l’organizzazione di incontri comunitari di educazione igienico-sanitaria;

  • diritto al cibo, tramite la fornitura periodica di alimenti ai nuclei familiari più bisognosi, in collaborazione con il Programma alimentare mondiale;

  • diritto al gioco e alle attività ricreative, tramite la realizzazione di iniziative di canto, danza e teatro, la promozione dell’attività sportiva, la realizzazione di laboratori di attività manuali, l’organizzazione di eventi ludico-ricreativi in occasione delle festività.