Progetto Kukula

  • S
  • A
  • a

Report 2010

Beneficiari

Al 31 dicembre 2010 i beneficiari del Progetto Kukula erano 287, seguiti da uno staff composto da tre persone (un coordinatore, due operatori sociali). Nel corso dell’anno nove minori sono usciti dal progetto per essersi trasferiti in altra località con le rispettive famiglie, mentre un bambino è purtroppo deceduta a causa di un'infezione cardiovascolare.

Attività

Area educativa

Tutti i beneficiari sono stati iscritti presso 32 istituzioni scolastiche con sede a Xipamanine o nei quartieri limitrofi (un asilo, 24 scuole primarie, 5 secondarie e due istituti tecnici). Sono stati distribuiti 836 quaderni, 1.022 quadernoni, 100 quaderni da disegno, 978 penne, 936 matite, 468 gomme, 468 temperini, 378 righelli, 100 compassi, 51 calcolatrici e 100 astucci, oltre a 161 uniformi scolastiche.
Una media di 67 beneficiari al mese (con una punta di 80 nel mesi di marzo) con particolari carenze sono stati coinvolti in corsi di ripetizione di portoghese, matematica e inglese, per un totale di 856 ore di lezione. Alla fine dell'anno scolastico è stato promosso il 75% dei beneficiari, a fronte di un 18% di bocciati e a un 7% di beneficiari che hanno abbandonato gli studi.
I 40 beneficiari iscritti all'asilo hanno ricevuto l'uniforme scolastica oltre a beneficiare dei servizi ludico-ricreativi e alimentari previsti dalla struttura.

Area socio-sanitaria

Tutte le famiglie dei beneficiari sono state visitate più volte a domicilio dagli operatori del progetto, per un totale di 1.007 visite.
Sono state pagate visite mediche a 92 beneficiari, mentre 80 minori con problemi sanitari sono stati appoggiati con una distribuzione gratuita di medicinali e 2 sono stati ricoverati presso strutture sanitarie locali (con i relativi costi a carico del progetto).
Nell'ambito delle attività di sensibilizzazione igienico-sanitaria sono state distribuite 850 barre di sapone, mentre un corso di prevenzione della malaria si è concluso con la consegna di 255 zanzariere pretrattate.

Area alimentare

In collaborazione con il Progetto Alimentare Mondiale (PAM) sono stati mensilmente distribuiti generi di prima necessità a 245 nuclei familiari particolarmente indigenti, per un totale di 17,15 tonnellate di miglio, 0,88 di piselli, 1,23 di fagioli e 0,15 di sale. Questi kit alimentari, nei casi delle famiglie più povere, sono stati integrati con 942 litri di olio, 4.775 kg di riso, 950 di fagioli e 942 di zucchero.

Altre attività

Grazie ad una donazione specifica di due sostenitori italiani, è stato possibile distribuire vestiti e calzature a 85 beneficiari, mentre un'ulteriore distribuzione ha visto la consegna di 742 capi d'abbigliamento (229 camice, 201 magliette, 98 gonne, 109 paia di pantaloni corti e 105 paia di pantaloni lunghi) e di 76 paia di ciabatte.
Due i momenti coniviviali organizzati nel quartiere di Xipamanine: uno il 5 giugno (per festeggiare il 1° giugno - Giornata internazionale dei bambini) e uno l'11 dicembre in occasione delle festività natalizie.
Sono state inviate ai sostenitori in Italia 560 letterine: 36 le risposte ricevute.
Nel corso dell'anno il progetto è stato visitato da 2 sostenitori italiani.