Ultime notizie

Di mano in mano raddoppia: apre il bazar di Copparo

Da sabato 11 luglio apre i battenti a Copparo, in provincia di Ferrara, il secondo bazar dell'usato solidale targato Cesvitem. Merito di una intraprendente sostenitrice e di un nutrito gruppo di volontari.

Di mano in mano raddoppia. Da sabato 11 luglio apre infatti i battenti a Copparo, in provincia di Ferrara, un nuovo bazar dell’usato targato Cesvitem. Tutto merito di una nostra sostenitrice storica del Ferrarese, la signora Valeria Ferretti, che, dopo aver visitato lo scorso anno con il marito i nostri progetti in Perù, ha fortemente voluto trovare un modo per sostenere in modo più profondo il nostro impegno nel Sud del mondo. E visto il successo del bazar operativo a Mirano, presso la sede centrale del Cesvitem, da fine 2013, ecco l’idea di “clonarlo” avviando un’iniziativa del tutto simile anche a Copparo. Detto fatto, Valeria ha raccolto attorno a sé un nutrito gruppo di volontari e, dopo alcuni mesi per trovare la location migliore e avviare le varie pratiche, ecco che ormai è tutto pronto per l’apertura. Il nuovo “Di mano in mano” sarà operativo in via Marconi 24, a due passi dalla centralissima Piazza della Libertà. Per i primi mesi sarà aperto in via sperimentale secondo questo calendario settimanale: il martedì e il mercoledì pomeriggio dalle 15 alle 19; il giovedì e il sabato mattina dalle 9 alle 12; il venerdì tutto il giorno dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 19.

“Ringraziamo di cuore Valeria e tutti gli amici di Copparo per il loro impegno - sottolinea il presidente del Cesvitem Simone Naletto -: siamo davvero lieti di poter replicare in un nuovo contesto l’esperienza del bazar di Mirano, allargando così il numero delle persone a cui dare la possibilità di coniugare la lotta allo spreco con la solidarietà a chi è più in difficoltà, contribuendo in modo concreto ai nostri progetti in Africa e Sudamerica”.

Esattamene come nella sede di Mirano, anche nel nuovo bazar di Copparo sarà possibile trovare oggetti di tutti i tipi, usati o nuovi, frutto di donazioni da parte di privati o aziende: abbigliamento e scarpe donna, uomo e bambino; casalinghi, tessuti e complementi d’arredo; giocattoli e articoli regalo; borse e valigeria, quadri e tanto altro ancora. Per questo i volontari di Copparo invitano fin da subito i residenti della zona a portare al bazar vestiti e oggetti che non utilizzano più: articoli finiti magari in fondo a qualche cassetto, ma che grazie a “Di mano in mano” potranno avere nuova vita. Similmente, i titolari di ditte o esercizi commerciali possono donare al bazar fondi di magazzino: essendo il Cesvitem riconosciuto come Onlus, potranno beneficiare dei vantaggi fiscali previsti dalla legge. Per maggiori informazioni è possibile contattare direttamente i referenti del bazar di Copparo, telefonando al 371 1264526 o scrivendo una mail a copparo@cesvitem.org.

Per quanto riguarda il bazar di Mirano, dal 6 luglio e fino a nuova comunicazione entra in vigore l’orario estivo: i locali di via Mariutto 68 saranno aperti al mercoledì dalle 15.30 alle 19, al giovedì e al sabato dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19. Per maggiori informazioni è possibile contattare la segreteria del Cesvitem (tel. 041 5700843, e-mail info@cesvitem.org).

Notizia del 26/06/2015


Ultime notizie