Ultime notizie

Dal 3 febbraio il Cesvitem al Carnevale di Viareggio

Luca inaugura il pozzo Burlamacco

Approfondimenti

Dal 3 febbraio il Cesvitem al Carnevale di Viareggio

Grazie agli amici Luca e Barbara Biagini, la Fondazione Carnevale ha invitato la nostra associazione all'edizione 2013: saremo presenti con uno stand in occasione dei cinque corsi mascherati.

Continua il legame tra il Cesvitem e Viareggio. Anzi, si rafforza. E non potrebbe essere altrimenti, visto che l’ultimo pozzo realizzato in Mozambico nell’ambito del Progetto Pozzi Watana è stato intitolato a Burlamacco, la maschera simbolo del carnevale viareggino. Tutto merito della generosità e dall’entusiasmo dei nostri amici Luca e Barbara Biagini, che anno dopo anno stanno costruendo un vero e proprio ponte di solidarietà tra la loro città e l’Africa.

E così, grazie ai contatti promossi da Luca e Barbara, abbiamo ricevuto l’invito dalla Fondazione Carnevale a partecipare al mese di manifestazioni che anche quest’anno animeranno la città toscana. Saremo quindi presenti con uno stand in occasioni dei cinque corsi mascherati in programma il 3, 10, 12 e 17 febbraio e il 3 marzo. Un’occasione importante per entrare in contatto con le decine di migliaia di persone che ogni anno accorrono per ammirare la sfilata dei carri. Allo stand, gestito ovviamente da Luca e Barbara, coadiuvati dagli amici della loro “ghenga”, sarà possibile ricevere informazioni e materiali sulle attività del Cesvitem, oltre ad ammirare le foto sulla realizzazione del Pozzo Burlamacco.

“Per la città di Viareggio e per la Fondazione Carnevale - spiega il presidente della Fondazione Carnevale Alessandro Santini - è un onore aver legato il nome della nostra maschera ad una realizzazione concreta così importante come il Pozzo Burlamacco. Ho avuto modo di seguire a distanza le fasi di realizzazione di questa vera e propria impresa e sono orgoglioso di essere concittadino di Luca e Barbara per quanto hanno fatto e sono sicuro continueranno a fare. La Fondazione Carnevale è al loro fianco con tutto il sostegno che meritano”.

“Ringraziamo di cuore il presidente Santini e la Fondazione Carnevale per questo invito - afferma il presidente del Cesvitem Simone Naletto -: siamo davvero lieti di partecipare in prima persona all’edizione numero 140 di uno dei carnevali più famosi d’Italia e del mondo. La speranza è che da questo primo contatto possa ora nascere una duratura amicizia nel nome della solidarietà e dell’attenzione ai bambini e ai ragazzi del Sud del mondo”.

Notizia del 22/01/2013


Ultime notizie