Ultime notizie

Sostegno a distanza, arrivano le letterine di Natale

Dopo un viaggio di migliaia di chilometri, sta arrivando nelle case dei nostri sostenitori la corrispondenza dei bambini e dei ragazzi coinvolti nei nostri progetti Sad. Una nuova occasione per affacciarsi sulla realtą del Sud del mondo e rinsaldare un legame solidale.

Le cassette delle lettere dei nostri sostenitori si stanno riempiendo di solidarietà. Proprio in questi giorni stanno finalmente arrivando a destinazione, dopo un viaggio di migliaia di chilometri, le letterine dei bambini e dei ragazzi dei progetti di sostegno a distanza. Tutto il materiale è già passato presso la nostra sede e, dopo un lungo lavoro di imbustamento e smistamento, ha preso la strada dei destinatari finali. Dal punto di vista tecnico, segnaliamo che quest’anno le letterine non saranno recapitate da Poste Italiane: in un’ottica di risparmio e, quindi, di migliore gestione delle donazioni dei nostri sostenitori, ci siamo infatti affidati a Nexive, operatore affidabile e dagli elevati standard di lavorazione della corrispondenza.

Per alcuni dei nostri sostenitori è una splendida prima volta, per tanti altri un rapporto che si rinsalda anno dopo anno. Ma per tutti è una finestra attraverso cui è possibile affacciarsi direttamente sul Sud del mondo, guidati dalle parole e dai disegni di chi ai nostri sostenitori deve la speranza di un domani migliore. Sempre, ovviamente, con il valore aggiunto di una nuova foto del beneficiario, per dare l’idea, anche visiva, della sua crescita.

Come ripetiamo sempre, è ovviamente possibile rispondere. Anzi, vi invitiamo di cuore a farlo: anche solo poche righe, o una vostra fotografia, o una cartolina della vostra città, per un bambino del Sud del mondo possono rappresentare un vero e proprio tesoro. Le lettere possono essere inviate direttamente alle nostre sedi o ai partner con cui collaboriamo, utilizzando gli indirizzi e le istruzioni che trovate nel link nel box Approfondimenti.

Notizia del 21/12/2015


Ultime notizie