Ultime notizie

Sabato 29 seminario Cipsi sull'acqua a Chianciano Terme

Istituzioni, terzo settore e società civile a confronto per la difesa dell’acqua come bene comune. Le proposte di referendum contro la privatizzazione dell’acqua verso le 700 mila firme

In questi ultimi mesi il dibattito sulle risorse idriche è al centro di un rinnovato interesse. Prima l’approvazione da parte del Parlamento del cosiddetto decreto Ronchi, che apre le porte alla privatizzazione dei servizi pubblici locali di gestione dell’acqua e alla dismissione della proprietà pubblica e delle relative infrastrutture. Poi l’avvio della campagna di raccolta firme a sostegno dei referendum contro la privatizzazione dell’acqua, lanciata ad aprile dai Forum italiano dei movimenti per l’acqua.

Per fare il punto della situazione, il Cipsi, in occasione del venticinquesimo anniversario della propria fondazione, organizza un seminario sul tema “Acqua: diritto comune e bene dell’umanità”. Sabato 29 maggio, presso la sala convegni dell’Hotel Santa Chiara di Chianciano Terme (SI), a partire dalle ore 15 esponenti delle istituzioni, del terzo settore e della società civile si incontreranno per riflettere assieme e per riaffermare la necessità di difendere l’acqua come diritto di tutti e bene dell’umanità.

I lavori si apriranno alle 15 con i saluti e l’introduzione di Guido Barbera (presidente Cipsi), Franco Bollati (presidente Vises), Sirio Bussolotti (presidente Terme Chianciano) e Gabriella Ferranti (sindaco di Chianciano Terme). Alle 15.45 tavola rotonda con Corrado Oddi (rappresentante del Forum italiano dei movimenti per l'acqua e della Campagna referendaria per l’acqua pubblica), Roberto Musacchio (già parlamentare europeo), Gianpiero Giglioni (rappresentante del Comitato Terme, Salute e Benessere Chianciano Terme) e Marco Iob (rappresentante del CeVi ed esperto di diritto all'acqua).

Alle 16.45 presentazione, a cura delle associazioni della rete Cipsi, delle iniziative realizzate nell’ambito della campagna Libera l’Acqua. Seguiranno la presentazione della nuova caraffa Jagua/CIPSI per l’utilizzo dell’acqua potabile e del volume “La rivoluzione dell'acqua - La Bolivia che ha cambiato il mondo”, a cura dell'associazione Yaku e del Forum italiano dei movimenti per l'acqua. La conclusione dei lavori è prevista per le 18.30. Dopo cena, dalle ore 21, proiezione del film "Strade d'acqua", per la regia di Augusto Contento.

Durante il seminario sarà possibile firmare i tre referendum contro la privatizzazione dell’acqua. Dal Comitato promotore arrivano intanto ottime notizie: grazie alla capillare mobilitazione sul territorio nazionale, la campagna di raccolta firme procede infatti ad un ottimo ritmo, tanto che è ormai prossimo il traguardo delle 700 mila firme.

Notizia del 21/05/2010


Ultime notizie