Ultime notizie

Dal 1° dicembre Giornate mozambicane a Venezia

Foto Francesco Fantini (particolare)

Approfondimenti

Dal 1° dicembre Giornate mozambicane a Venezia

Una rassegna cinematografica e mostre fotografiche per scoprire la scena culturale del Mozambico e per gettare uno sguardo nuovo sulla realtà del paese: è un'iniziativa dell'associazione Musoco con il patrocinio del Cesvitem

Il Mozambico sbarca in laguna. Dal 1° al 19 dicembre l’associazione Musoco promuove “Giornate mozambicane a Venezia”, ciclo di iniziative patrocinato anche dal Cesvitem per promuovere la conoscenza di questo meraviglioso angolo d’Africa. In programma, in particolare, una rassegna cinematografica e una serie di mostre fotografiche, ottima occasione per scoprire i fermenti che animano la scena culturale mozambicana e per gettare uno sguardo nuovo sulla realtà del paese.

Le Giornate saranno inaugurate martedì 1° dicembre alle 17 presso la Casa del Cinema - Videoteca Pasinetti, alla presenza (da confermare) dell’ambasciatrice del Mozambico in Italia Carla Elisa Luis Mucavi. Il 1° e il 3 dicembre, sempre alla Casa del Cinema, è in programma “Uno sguardo compromesso con la realtà”, rassegna di cinema mozambicano, con la proiezione di sei lungometraggi. Il 2 dicembre alle 18, presso il Circolo Italo-Britannico di Venezia, incontro con la regista Karen Boswall, autrice di Marrabentando, un documentario sulle vecchie glorie della marrabenta, genere musicale molto popolare in Mozambico.

Dal 9 al 19 dicembre, presso la Sala San Leonardo a Cannaregio, saranno allestite due mostre fotografiche. Nella prima Mauro Pinto propone un viaggio in dieci immagini nel quotidiano mozambicano, l’umano nei paesaggi urbani, con particolare attenzione all’intorno nell’incontro di altri paesi e continenti. “Mozambico: la stagione del futuro”, reportage di Francesco Fantini, racconta attraverso 50 lastre tipografiche in bianco e nero il paese dopo la guerra, con i suoi figli orfani, esuberanti e festosi, che hanno dovuto rinunciare all'infanzia ma che rappresentano il domani. In contemporanea alle mostre sarà proiettato in loop “Marchio a fuoco” (Ferro em brasa) documentario di Licinio Azevedo sulla presa di coscienza della lotta al colonialismo e alla segregazione.

Tutti gli eventi sono a ingresso gratuito.

Notizia del 15/11/2009


Ultime notizie