Progetto Ntwanano

  • S
  • A
  • a

Report 2012

Al 31 dicembre 2012 la situazione del Progetto Ntwanano era la seguente.

Beneficiari

Il progetto beneficiava 360 bambini e ragazzi, seguiti da uno staff composto da una coordinatrice, 6 operatori sociali e due collaboratori per le attività di canto e danza.

Attività

Area educativa

Tutti i beneficiari sono stati iscritti presso 66 istituzioni scolastiche (un asilo, 27 scuole primarie, 32 secondarie, 5 istituti tecnici e una facoltà universitaria) in base al rispettivo quartiere di residenza.
Sono stati distribuiti 200 uniformi, 320 quaderni, 5.690 quadernoni, 1.200 penne, 378 matite, 378 temperini, 420 gomme da cancellare, 317 righelli e 10 astucci, oltre a 240 libri di testo agli studenti delle scuole secondarie.
Sono stati organizzati corsi di ripetizione, per un totale di 50 ore di lezione. Gli operatori del progetto hanno tenuto rapporti costanti con gli insegnanti dei beneficiari, effettuando 244 visite presso le scuole. Alla fine dell’anno scolastico il 57,4% dei beneficiari è stato promosso, tra cui sei ragazzi che hanno completato la scuola secondaria.

Area socio-sanitaria

Sono state effettuate 176 visite mediche (con relativa consegna di farmaci) e 1.848 visite domiciliari. Sono state inoltre coperte le spese per il ricovero di due beneficiari presso le locali strutture sanitarie.

Area alimentare

In collaborazione con il Progetto Alimentare Mondiale (PAM) sono stati distribuiti mensilmente generi alimentari a 241 famiglie, per un totale di 10,5 tonnellate di miglio, 700 chilogrammi di fagioli e 50 di sale.

Altre attività

Presso il Centro Ntwanano del quartiere di Polana Caniço sono proseguite le attività del gruppo di canto e danza tradizionali (16 elementi, 246 ore di prove), che tra giugno e novembre si è esibito in sei eventi pubblici.