Progetto Radio Monapo

  • S
  • A
  • a

Il progetto

Dal 2007 l'ong mozambicana Watana è impegnata nella gestione del Centro multimediale comunitario (CMC) di Monapo. L’iniziativa, avviata grazie ad un finanziamento dell’Unesco e della Cooperazione Svizzera, ruota attorno a Radio Monapo, radio comunitaria in grado di trasmettere quotidianamente dodici ore di programmi in portoghese e macua, la lingua locale. L’emittente è in onda sette giorni su sette, con un raggio d’azione di circa 70 chilometri. Dal 2007 ai microfoni si sono alternati a titolo gratuito 43 volontari, in maggioranza giovani e tutti residenti nell’area di Monapo. Oltre all’emittente, il CMC è dotato di un’aula computer, che ha permesso l’organizzazione di 19 corsi di informatica, per un totale di 1.710 ore di formazione.

Il CMC è ospitato in un vecchio edificio messo a disposizione dall’Amministrazione del distretto. L'immobile è però infestato dalle termiti, con rischio continuo di crolli e danni alle attrezzature. Per questo motivo Watana ha progettato la costruzione di una nuova sede in cui ospitare sia l'area radiofonica che l'aula informatica. Il nuovo CMC sarà costruito su un terreno già individuato di circa 1.600 metri quadri , su cui sarà edificata una struttura da 217 metri quadri, in cui troveranno posto una reception-segreteria, un'aula d'informatica, un ufficio per il coordinatore del CMC, una sala di redazione e due studi di produzione per la radio. Il progetto avrà una durata di 9 mesi.


logo 8 per mille Tavola ValdeseProgetto sostenuto con i fondi
Otto per mille della Chiesa Valdese
(Unione delle chiese metodiste e valdesi)