Progetto CIP Trujillo

  • S
  • A
  • a

Il progetto

Dal 2003 il Cesvitem promuove nelle periferie di Trujillo, terza città del Perù, il progetto di sostegno a distanza Becas de Estudio, appoggiando gli studi secondari di un centinaio di ragazzi e ragazzi. I beneficiari usufruiscono di un sostegno che copre tutte le spese legate alla scuola, oltre che di attività extra scolastiche volte a rafforzare la loro formazione. Rientra in questo contesto il progetto per l’avvio, presso la sede del Cesvitem a Trujillo, un Centro informatico permanente (Cip).

Gli istituti situati nei distretti periferici della città sono normalmente sprovvisti di attrezzature informatiche. Ne deriva uno svantaggio in termini educativi per gli studenti che le frequentano, tra cui i beneficiari del progetto Becas, che per familiarizzare con l’informatica o svolgere ricerche scolastiche sono costretti a rivolgersi alle cosiddette “cabinas publicas de Internet”. L’utilizzo di questi internet point, ovviamente a pagamento, presenta numerosi svantaggi, dalla mancanza di strumenti come stampanti e scanner all’assenza di personale in grado di insegnare agli utenti i rudimenti dell’informatica e della navigazione sul web.

Il Cip sarà allestito in una sala di 40 metri quadri al secondo piano della sede Cesvitem, che per l’occasione sarà adeguata attraverso lavori di dipintura e di sistemazione dell’illuminazione. Saranno acquistati 8 tavoli, 16 sedie, una lavagna e una libreria, oltre a 8 pc (4 da tavolo e 4 portatili) e una stampante multifunzionale (con fotocopiatrice, scanner e fax). Sarà inoltre attivato un abbonamento annuale a internet, comprensivo di 4 chiavette usb per la connessione wireless dai pc portatili.

Presso il centro, con la collaborazione di un docente qualificato, saranno realizzati corsi di informatica di livello base e avanzato, aperti ad un massimo di 16 studenti per volta (due per postazione) in modo da garantire un elevato standard qualitativo dell’insegnamento. Annualmente è prevista la realizzazione di almeno 29 corsi, per un totale di 580 ore di formazione.  Per favorire la partecipazione di studenti residenti lontano dalla sede, il progetto offrirà anche corsi d’informatica on site, con trasferta del docente. Tali corsi (4 lezioni da 2 ore) saranno indirizzati a piccoli gruppi di studenti (massimo 8, ovvero 2 per ogni portatile) e saranno realizzati presso abitazione private o negli ambienti messi a disposizione da clubes de madres o istituzioni distrettuali.

Quando il centro non sarà occupato per i corsi, potrà essere utilizzato per la navigazione su internet (finalizzata alla realizzazione di ricerche o tesi) o per la digitazione e stampa di documenti necessari per gli studi.