Ultime notizie

"Solidarietà in movimento" il 6 aprile a Milano

Quarta tappa del ciclo di incontri promosso da Solidarietà Internazionale, la rivista dal Cipsi: tema della giornata "Vuoti di cittadinanza - Nuovi soggetti e nuove cittadinanze"

Lunedì 6 aprile fa tappa a Milano il ciclo di incontri “Solidarietà in movimento: percorsi educativi e di cambiamento”. Dalle 9 alle 18.30, nella Sala delle Colonne della Banca Popolare di Milano (via San Paolo 12, fermata metropolitana San Babila), si terrà infatti il seminario “Vuoti di cittadinanza - Nuovi soggetti e nuove cittadinanze”.

“Solidarietà in movimento”, giunto alla quarta delle dieci tappe previste nell’arco del 2009 in tutta Italia, è un’iniziativa promossa con il contributo del Ministero Affari Esteri da Solidarietà Internazionale, la rivista mensile del Cipsi, coordinamento nazionale di 47 ong e associazioni di solidarietà di cui fa parte anche il Cesvitem.

La tavola rotonda di Milano, organizzata in collaborazione con Fratelli dell’Uomo, prevede numerosi interventi di esperti, docenti universitari, rappresentanti di comunità straniere, che si confronteranno sul tema delle nuove cittadinanze e sulla necessità di una riscrittura condivisa delle regole di convivenza. “In un mondo profondamente cambiato – sottolinea Marilena Salvarezza, responsabile Educazione allo Sviluppo di Fratelli dell’Uomo - occorre condividere e agire, insieme agli spazi sociali, anche una nuova idea di cittadinanza. Migranti regolari e clandestini, rifugiati politici e ambientali, nuovi e vecchi soggetti non tutelati, ci interrogano sulla necessità di fondare un nuovo patto di cittadinanza. Ingiustizia e disuguaglianza sono ormai costitutive dell’azione politica in tutti i campi: così anche gli immigrati “regolari”, i ragazzi nati qui da genitori migranti non sono riconosciuti come “cittadini” se non dopo trafile estenuanti. Vogliamo rilanciare un’idea di cittadinanza che è innanzitutto scambio e confronto tra mondi e culture, ricerca di valori condivisi e negoziazione dei conflitti, riscrittura di nuove regole, senso condiviso di responsabilità. Idea e pratica di cittadinanza nata dalla partecipazione di tutti, che si realizza, a partire dalla scuola, in forme nuove e ricercate insieme, in tutti gli ambiti sociali e istituzionali”.

La partecipazione al seminario è gratuita. Per ulteriori informazioni consultare il programma in allegato o contattare Fratelli dell’Uomo (Marilena Salvarezza, tel. 02 69660052, e-mail marilena.salvarezza@fratellidelluomo.org; Veronica Rossi, tel. 02 69900210 e-mail veronica.rossi@fratellidelluomo.org).

Notizia del 23/03/2009


Ultime notizie