Ultime notizie

5 per mille al Cesvitem, fai scattare il passaparola!

In un periodo di generale difficoltà economica c'è una forma di solidarietà completamente gratuita: il 5 per mille non costa nulla, ma per il Sud del mondo fa la differenza. Passaparola!

Da venticinque anni il nostro impegno nel Sud del mondo è reso possibile grazie ad una rete di solidarietà che coinvolge centinaia, migliaia di famiglie italiane. Persone che con la loro generosità hanno reso possibile la realizzazione di 110 progetti e il sostegno a distanza di 10 mila bambini e ragazzi. Persone che non ringrazieremo mai abbastanza, soprattutto in un periodo di generale difficoltà economica come quello che stiamo vivendo.

Ma, proprio in un momento di crisi, diviene ancora più importante una forma di solidarietà completamente gratuita. Stiamo parlando ovviamente del 5 per mille, ovvero la possibilità di devolvere questa piccola parte del proprio Irpef ai progetti del Cesvitem. Il meccanismo, come sapete, è semplicissimo. Concedeteci solo un piccolo promemoria: basta indicare il codice fiscale della nostra associazione (900 221 302 73) e apporre la propria firma nello spazio dedicato al 5 per mille (sezione non profit) presente sui modelli per la denuncia dei redditi (CUD/730/UNICO). Come detto, si tratta di un gesto completamente gratuito: infatti, nel caso il 5 per mille non venga devoluto a nessuna associazione, resterà comunque parte delle imposte da versare allo Stato.

A voi non costa niente. Per il Sud del mondo fa la differenza. Una differenza che con il vostro aiuto possiamo rendere sempre più grande e significativa. Per questo chiediamo una mano a tutti i nostri sostenitori e amici. Aiutateci ad allargare il numero di persone che donano il 5 per mille al Cesvitem, promuovete questa iniziativa presso amici e parenti, raccontate loro quanto possa valere un gesto così semplice e gratuito.

Attivarsi è semplicissimo. Inoltrate questa pagina ai vostri contatti, utilizzando l'icona marrone con la chiocciolina in alto a destra. Oppure scaricate, stampate e diffondete il più possibile i materiali che trovate nel box Approfondimenti: opuscoli, bigliettini promemoria, locandine. Una passaparola solidale semplice ma dall’enorme valore. E allora moltiplichiamo la solidarietà, scriviamo assieme il futuro del Sud del mondo. Grazie!

Notizia del 06/03/2013


Ultime notizie