Ultime notizie

Sostenitori alla scoperta dei progetti: due testimonianze

Da sempre i progetti di sostegno a distanza promossi dal Cesvitem in Africa e America Latina sono aperti alle visite di amici e sostenitori. E da sempre le persone che hanno avuto la possibilità di toccare con mano le realtà in cui operiamo si sono poi rivelati i nostri migliori testimonial, dandosi da fare in prima persona per rafforzare il ponte di solidarietà che da più di vent’anni ci unisce al Sud del mondo.Nelle scorse settimane la nostra sede di Maputo, in Mozambico, ha ricevuto tre ospiti: la signora Anna Dionisi e Barbara e Luca Biagini, questi ultimi sostenitori del Progetto Kukula.

Il 15 febbraio, accompagnati dalla nostra rappresentante in Mozambico Piera Zuccherin e dal project manager della nostra sede a Maputo Figueiredo Newala, Anna, Barbara e Luca sono stati accolti al Centro Esperança, nel quartiere di Maxaquene, sede operativa dell’omonimo progetto di sostegno a distanza. Dopo un caloroso spettacolo di benvenuto organizzato dal gruppo di canto e danza popolare del Progetto Esperança, gli amici italiani si sono intrattenuti con alcuni degli operatori del Cesvitem Mozambico, curiosi in particolare di sapere cosa i padrini si aspettano di trovare nelle letterine loro inviate dai bambini sostenuti a distanza, in modo da rendere sempre più ricco e partecipato questo fondamentale canale di comunicazione. Tante domande sono state rivolte soprattutto ad Anna, visti i suoi trascorsi professionali come assistente sociale. Inevitabilmente alla fine è arrivato l’invito di seguire alcuni operatori nel loro giro di visite domiciliari, così da rendere ancor più proficuo il confronto. Invito che Anna ha raccolto con entusiasmo, come racconta nella sua testimonianza.

Una volta tornati in Italia, anche Barbara e Luca ci hanno fatto pervenire un ricordo del loro viaggio, che con grande piacere pubblichiamo per ricordare a tutti i nostri sostenitori che le porte delle nostre sedi in Perù e Mozambico sono sempre aperte.

Notizia del 29/04/2008


Ultime notizie