Scheda Paese: Perù

Mappa del Perù

Approfondimenti

Un paese ricco e diseguale

Situato nella parte centro-occidentale dell’America del Sud, il Perù è la quarta nazione sudamericana per estensione. Nell'ultimo decennio il paese ha fatto registrare notevoli progressi dal punto di vista economico, con un aumento medio del PIL pari al 6% annuo tra il 2005 e il 2014 legato in particolare ai settori minerario, agricolo e turistico.

Nonostante ciò, tra la popolazione continuano ad essere presenti notevoli sacche di povertà, determinate in particolare dall'incapacità dei vari governi di risolvere il problema delle diseguaglianze economiche e sociali, sia negli anni ’90 durante la dittatura di Alberto Fujimori, sia successivamente sotto le presidenze democraticamente elette di Alejandro Toledo, Alan Garcia e Ollanta Humala. Non a caso, sempre secondo le Nazioni Unite, il paese è agli ultimi posti su scala mondiale per quanto riguarda l’uguaglianza nella distribuzione della ricchezza: nel 2013, su 138 nazioni per cui era disponibile tale dato, il Perù occupava la 111^ posizione.

In questo quadro i soggetti più vulnerabili sono le donne, il cui accesso all’educazione, alla salute e al lavoro è fortemente limitato da una cronica discriminazione basata sulla cultura del machismo. Proprio a causa della povertà molti minori abbandonano precocemente gli studi per contribuire con lavori precari al sostentamento della famiglia o, soprattutto nelle aree urbane, per unirsi alle famigerate pandillas, le bande giovanili di strada. Questa situazione, unita ad un sistema scolastico arretrato e indifferente alle diversità socio-culturali, ha spinto l'Unesco a dichiarare il Perù "paese in emergenza educativa".

Nonostante il Perù sia uno dei dieci paesi al mondo classificati come megadiversificati, vale a dire a maggior diversità bioalimentare (tra l’oceano e le Ande si coltivano o si allevano oltre tremila specie commestibili), secondo il Programma Alimentare Mondiale il 38% dei peruviani presenta un deficit calorico, a causa dell’impossibilità di procurarsi una quantità adeguata di cibo, mentre il 18% dei bambini sotto i cinque anni soffre di denutrizione, con punte del 32% nelle aree rurali.

Indicatori chiave: un confronto con l'Italia

INDICATORE
PER
ITA
Popolazione (milioni)
30,8
61,1
Reddito pro capite (migliaia di dollari USA)
11
33
Popolazione sotto la linea nazionale di povertà (%)
23,9
n.d.
Tasso di alfabetizzazione (% adulti 15-49 anni)
93,8
99
Tasso di iscrizione alla scuola primaria (%)
94,6
98,4
Aspettativa di vita alla nascita (anni)
74,6
83,1
Tasso di mortalità sotto i cinque anni (per mille nati vivi)
16,7
3,6
Tasso di diffusione Aids (% adulti 15-49 anni)
0,3
0,3
Tasso di denutrizione (% popolazione totale)
7,5
<5
Accesso all'acqua potabile (% della popolazione totale)
85
100
Posizione classifica Indice di Sviluppo Umano (su 188 paesi)
84
27

Ultimo aggiornamento febbraio 2016 :: Fonti: undp.org, mdgs.un.org, unwater.org